Giuseppe Bochicchio (a destra) viene premiato dal parroco Don Antonio Verrastro